Sulle note dei tamburi di Buccheri

I tamburi di Buccheri

I tamburi di Buccheri

Trascinante o ripetitivo, il ritmo cadenzato del tamburo richiama inevitabilmente ad una dimensione primitiva in cui le percussioni avevano un loro significato e una funzione ben precisa. Svariati sono stati gli utilizzi dei tamburo in ogni epoca: come accompagnamento ad una danza o per celebrare le divinità nei rituali religiosi piuttosto che per annunciare la battaglia imminente. Ancora oggi trovarsi di fronte ad un gruppo di moderni percussionisti in abiti tradizionali non può lasciare indifferenti.

Tamburi giapponesi Taiko

Tamburi giapponesi Taiko

Può trattarsi di un gruppo giapponese taiko che rivisita in chiave moderna la musica dei tamburi introdotta  in Giappone nel 5° o 6° secolo.  Oppure, suonatori in costumi medievali che percorrono le vie di paesi antichi riempiendole con il forte suono ritmato, come accade per i tamburi di Buccheri. In tutta Italia esistono gruppi musicali che si dedicano unicamente alle esibizioni con tamburi e i suonatori di Buccheri, piccolo paese sulle colline in provincia di Siracusa, ne sono un esempio. Ogni anno, ad agosto, i tamburi di Buccheri si esibiscono nell’ambito di Medfest, la festa medievale che quest’anno ha raggiunto la 13° edizione. Un gruppo, quello di Buccheri, che non si limita ad esibirsi solo a livello locale, ma è presente anche sulle piazze di altre regioni.

Isola delle Correnti, Siracusa

Isola delle Correnti, Siracusa

Alcuni km più a sud, sempre nella provincia di Siracusa, si uniscono le onde di due mari, lo Ionio e il Tirreno. Con la bassa marea e i piedi per terra si può percorrere la sottile striscia di terra che separa dalla grande madre siciliana la minuscola Isola delle Correnti.  Se i tamburi di Buccheri dovessero suonare anche quì, nella località più a sud della Sicilia e dell’Italia, le loro note ancestrali riempirebbero il silenzio, rotto solo dal vento e dalle onde dei due antichi mari.

Buccheri’s drums

Either enthralling or repetitive, the rhythm of a drum instinctively evokes primitive ages, when  drumming had definite meanings and purposes. A dance, a religious ritual or a forthcoming battle have always been occasions for drummers to play this ancient instrument. A group of modern drummers wearing traditional clothing cannot pass unnoticed till now.

May they be Japanese taiko musicians who play a modern version of the ancient drum music appeared in Japan in the 5th and 6th centuries or modern drummers in medieval costumes like those of Buccheri, a small village in the province of Siracusa, Sicily. Local groups who play traditional drums can be found in many regions of Italy. Like every year in August, Buccheri’s drummers perform this year at the Medfest, which has come to its 13th edition.

Buccheri drummers’ performances can be listened to in other Italian regions and not only in the province of Siracusa. From the hills where Buccheri is situated to the sea it is not a long way. Two seas join together at the small Isola delle Correnti or Streams Island representing the southest spot of both Sicily and Italy. By low tide it is possible to walk on a thin land extending from the main island Sicily to Isola delle Correnti, passing between the Tyrrhenian and the Ionian Seas. If Buccheri’s drummers should play in this remote scenario, silence could be filled in not only with the wind and waves of both ancient seas, but with their primitive notes, too.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: