Il tempo delle mele e delle clementine

Torta senza zucchero con mele e clementine

Torta senza zucchero con mele e clementine

Se è vero che le mele sono reperibili tutto l’anno, non è così per le clementine. Quindi, meglio approfittare degli ultimi frutti sodi, dolci e gustosi. Come? Magari in questo modo.

Ingredienti

250 gr clementine, private dei filamenti più grossi (circa 5 frutti grandi)

1 mela piccola, tagliata a spicchi

20 gr di zenzero tritato molto fine

1 cucchiaio di cannella in polvere

cacao amaro

1 cucchiaino raso di sale

50 gr di cocco grattugiato

150 gr di farina di grano saraceno

Preparazione

In una terrina unire la farina con il cocco grattugiato, il sale, lo zenzero, la cannella e gli spicchi spezzettati di 3 clementine. Mischiare bene e versare l’impasto in una teglia piccola rettangolare rivestita con carta da forno bagnata e strizzata. Far cuocere a 240° per 30 minuti e poi a 200° per 15/20 minuti o regolarsi secondo il proprio forno.

Nel frattempo, far bollire in acqua gli spicchi della mela, finchè si ammorbidiscono. Scolare e far raffreddare.

A fine cottura della base, disporre gli spicchi interi delle altre due clementine e quelli della mela. Spolverare abbondantemente con il cacao amaro.

Interessante il contrasto del cacao con il succo dolce delle clementine.

Biscotti con farina di canapa

Biscotti con farina di canapa

Biscotti con farina di canapa

A caccia di nuovi sapori, eccone uno nuovo: la farina di canapa (sativa). Aprendo il pacchetto che la contiene ne esce un profumo che ricorda le tisane, come quando si entra in erboristeria. L’etichetta dice che in 100 gr sono contenuti solo 0,4 gr. di zuccheri. Interessante, la conferma che anche se è nutriente in quanto a calorie, non dovrebbe creare picchi di zuccheri, con tutto ciò che ne consegue.

Si, perchè non è tanto il peso la vera questione, ma tutto il resto. Soprattutto se si fa una vita sedentaria. In ogni caso, ecco un possibile utilizzo di questa strana farina, dal prezzo non troppo economico e da utilizzare con parsimonia, anche considerando il suo sapore particolare.

Ingredienti:

50 gr di farina di canapa – 100 gr di mandorle pelate tritate fini – 100 gr di farina di grano saraceno – 2 mele – 10 gr di zenzero tritato molto fine – 1 pizzico di sale – acqua tiepida (pochissima, circa 2 cucchiai)

Preparazione: 

Tagliare a fettine sottili le mele sbucciate (se non sono bio) e passarle al forno per circa 20 minuti sulla piastra ricoperta da carta da forno. Far raffreddare e tritarle finemente.

In una terrina capiente incorporare la farina di canapa, le mandorle tritate, la farina di grano saraceno, le mele tritate, il sale e  lo zenzero tritato. Mischiando bene, aggiungere l’acqua tiepida. Ne basta molto poca per ottenere un impasto piuttosto solido.

Foderare uno stampo da plum cake (cm 25) con carta da forno bagnata e strizzata. Versare l’impasto e livellare.

Infornare nel forno già caldo  e cuocere, non a contatto diretto con la piastra, a 240° per 30 minuti e poi altri 15 a 200° ( a gas) o regolarsi in base al proprio forno.

L’impasto deve risultare solido e dorato. Sfornare e lasciare intiepidire. Con un coltello lungo tagliare le fettine. Volendo, prima di tagliare le fettine, si può ricoprire con cioccolato fondente sciolto a bagnomaria.

Il sapore finale?

Che dire, sarà lo zenzero che c’è, ma non si sente molto, però sembra che questi biscotti lascino un retrogusto di liquirizia misto a fiori di malva …..

 

 

Tortini di farina di grano saraceno allo zenzero

Toritini di farina di grano saraceno allo zenzero

Toritini di farina di grano saraceno allo zenzero

12 tortini per la modifica cifra di €.1,50, costo complessivo.

Ecco gli ingredienti:

250 gr di farina di grano saraceno

250 / 300 gr di frutta tagliata a cubetti molto piccoli (peso finale). Qui è stata utilizzata 1 pera e 1 mela dolci.

10 gr di zenzero tritato finemente

1 panetto di lievito di birra

1 pizzico di sale, acqua (circa 2 bicchieri, ma da dosare “a occhio”)

12 pirottini

Preparazione: 

In una terrina incorporare la farina, il sale, la frutta a cubetti, lo zenzero e per ultimo il lievito sbriciolato. Mischiare bene e versare acqua tiepida poco alla volta fino ad ottenere una consistenza cremosa, ma solida. Riempire i pirottini.

Porre in una teglia grande i pirottini e infornare su una griglia a media altezza nel forno.

Cuocere per 30 min a 240° e poi altri 15 minuti a 200° (a gas) o regolarsi in base al proprio forno.

Appena sfornati, possono risultare non troppo morbidi, ma aspettando qualche ora (ad esempio se si preparano la sera prima per la colazione) e scaldandoli leggermente nel forno, saranno soffici e fragranti.

Da mangiare a colazione, per merenda o con il caffè, mentre fuori piove e soffiano i primi venti freddi, magari ricordando il caldo dell’estate al tepore del forno.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: