Farro e cozze

Insalata di farro e cozze

Insalata di farro e cozze

Niente di nuovo sotto il sole. Questa è una ricetta abbastanza diffusa, ma perchè non riproporla ancora? E’ gustosa, fresca, saziante e molto semplice da preparare. Pratica da portare al pic-nic, buona da gustare a casa. Insomma, per chi ama i sapori di mare, è un felice connubio tra cereale e mollusco che dimostra ancora una volta la grande versatilità del farro.

Ingredienti per una porzione abbondante: 

70/ 8 0 gr di farro perlato – 130 gr circa di cozze (qui sono state utilizzate quelle surgelate) – vino bianco – 1 spicchio di aglio – una manciata di prezzemolo fresco – olio di oliva –

Cottura del farro:

Lessare il farro in acqua poco salata per circa 20 minuti. In linea generale, se il farro piace al dente è sempre meglio farlo cuocere un po’meno di quanto consigliato sull’etichetta della confezione.

Scolare bene e mettere da parte.

Preparazione delle cozze: 

Se sono fresche, pulirle e fare aprire i gusci in un tegame sul fuoco. In alternativa, si possono utilizzare anche le cozze surgelate. Una volta scongelate, sciacquarle e porle in un tegame capiente, dove si sarà provveduto a far rosolare lo spicchio d’aglio in poco olio di oliva, mantenendolo per l’intera cottura.

Dopo alcuni minuti, irrorare con poco vino bianco e fare evaporare. Aggiungere il sale e far cuocere, versando poca acqua alla volta, per circa 30 minuti. Togliere lo spicchio di aglio e fare asciugare quasi completamente. Quindi, versare il farro nel tegame insieme alle cozze. Mescolare bene e, per ultimo, cospargere con il prezzemolo fresco. Eventualmente, aggiungere altro olio di oliva se il tutto risulta troppo asciutto.

Far raffreddare e riposare un po’ per permettere ai vari sapori di unirsi.

Servire l’insalata di farro con le cozze, fredda o tiepida.

 

Panfociacca rustico

Panfocaccia rustico

Panfocaccia rustico

Ingredienti: 700 gr di farina di grano saraceno, 400 gr circa di ricotta magra, 10 cl di olio extra vergine di oliva, rametti di rosmarino q.b., sale, un pizzico di pepe, 35/40 gr di lievito di birra in panetto.

Impasto con farina di grano saraceno

Impasto con farina di grano saraceno

Preparazione:

In una terrina molto grande versare la farina e il rosmarino tritato finemente. Aggiungere il sale e un pizzico di pepe. Incorporare la ricotta e quasi tutto l’olio, mescolare bene. Aggiungere il lievito sbriciolato. Mescolare bene mentre si aggiunge, poco alla volta, acqua tiepida finchè l’impasto risulti cremoso e denso.  Procedere ad impastare con lo sbattitore elettrico. Eventualmente, aggiungere altra acqua tiepida.

Panfocaccia appena sfornato

Panfocaccia appena sfornato

Foderare una teglia capiente (oppure due teglie) con carta forno abbondantemente unta con il restante olio di oliva extra vergine. Versare l’impasto e far cuocere per 40 minuti a 240° e poi abbassare a 180° (forno a gas preriscaldato). Continuare a cuocere per altri 10 minuti.

Sfornare e lasciare intiepidire. Tagliare a quadrotti con un coltello lungo per evitare che si sbriciolino e servire come pane o per accompagnare stuzzichini, salse, aperitivi ecc. Con queste dosi si possono ottenere circa 50 quadratini.