Cheesecake fragola e limone

Cheesecake fragola e limone

Torna la primavera e la voglia di fresco. Ecco, allora,  un’altra cheesecake, freschissima, delicatissima e dal binomio vincente fragola-limone.

Ingredienti

60 gr circa di gallette (qui, di farro bio, senza zucchero né sale) – 2 mele piccole – 250 gr di ricotta fresca di latte vaccino – 4 limoni bio – fragole fresche – 1 pizzico di sale – dolcificante naturale (opzionale, qui xilitolo naturale di betulla)

Preparazione

Sbriciolare le gallette, aggiungervi 1 pizzico di sale e unire le 2 mele grattugiate, la scorza finemente tritata di 3 limoni bio,  la ricotta e 2 cucchiaini di dolcificante naturale. Lavorare l’impasto, che dovrà riuscire compatto.

Rivestire con pellicola trasparente il cerchio di una teglia a cerniera ø 18 cm. Porlo su un piatto da portata e versarvi all’interno il composto per la base. Compattare e livellare, quindi rimuovere il telaio a cerniera.

Guarnire con le fragole tagliate piuttosto sottili e spolverizzare con la scorza di 1 limone bio, tritata molto fine e, infine, con 1 cucchiaino di dolcificante naturale.

La ricotta dà il suo meglio se abbinata ad altri ingredienti, con i quali si possono ottenere delicate farciture molto gradevoli. Oltre alla scorza di limone, potrebbe essere utilizzata quella di arancia oppure poche gocce di olio essenziale ad uso alimentare, per es. di menta o altre fragranze, particolarmente indicato per le ricette senza cottura.

 

Strawberry and lemon cheesecake

Spring is back again! Why not to prepare a fresh and delicate cheesecake, flavored with the winning combination of lemon and strawberries in its honour?

Ingredients

60 gr of crumbled puffed spelt biscuits (possibly organic, sugarfree and without salt) – 2 small apples – 250 gr fresh cow’s milk ricotta (or any other creamy, slightly sweet cheese) – 4 organic lemons – fresh strawberries – 1 pinch of salt – natural sweetener (optional, here natural birch xylitol)

Preparation

Crumble the biscuits, add 1 pinch of salt and  2 grated apples, the finely chopped zest of 3 organic lemons, ricotta cheese and 2 teaspoons of natural sweetener. Knead the dough, which must be compact.

Place a hinged mold diam. 18 cm, lined with transparent film, on a plate and arrange the crumbled biscuits and ricotta base. Compact and level. Remove the mold and cover the top with strawberries. Then, sprinkle with the zest of 1 organic lemon, very finely chopped and finally with 1 teaspoon of natural sweetener.

Ricotta cheese combines very well with other ingredients, to  create delicate and tasty fillings.

In addition to the lemon peel, it could be used orange  peel or a few drops of essential oil for food use, eg. mint or other fragrances, particularly suitable for recipes without cooking.

Torta essenziale di avocado e limone

Torta di avocado e limone

Lo sa bene chi l’ha sperimentato e ha scelto di fare a meno dei sapori forti, edulcorati e invadenti per lasciare posto a quelli essenziali, veri ed equilibrati. Poi, non si torna più indietro, perché il passato appare stucchevole e anche se per curiosità ci si riaffaccia, poi si scappa e si ritorna al presente…

Un giro di parole per parlare di questa torta “essenziale”, appunto.

Essenziale perché l’avocado, dal gusto neutro, lascia posto a quello della scorza di limone, ovviamente biologico (lo dice l’etichetta) ed autoctono (in questo caso siciliano).

Adatta all’estate, lascia una sensazione di fresco senza sovrapposizioni stucchevoli.

Ingredienti per la base: 200 gr di farina di farro – 1/2 cucchiaino di sale – 2 mele  golden

Ingredienti per la copertura: 2 avocado – 1 limone bio – 1 mela golden – olio essenziale di vaniglia per uso alimentare – 2 cucchiaini di stevia (opzionale)

Preparazione:

Ridurre i due avocado a pezzetti e passarli al mixer insieme alla mela grattugiata e la scorza di limone precedentemente tritata molto fine.  Prima di riporre in frigo, aggiungere 5 o 6  gocce di olio essenziale di vaniglia e, se si vuole,  la stevia.

In una terrina, miscelare molto bene la farina, il sale e le due mele grattugiate.

Versare l’impasto in una teglia ø 20 cm, rivestita con carta forno bagnata e strizzata. Cuocere nel forno (a gas) a 240° per 30 minuti e poi proseguire la cottura a 180° o regolarsi in base al proprio forno. Quindi, rimuovere delicatamente la carta e porre su un piatto. Far raffreddare.

Utilizzare il cerchio di uno stampo per torta a cerniera e coprire la base con la crema, livellandola. Mettere in freezer per circa 30 minuti. Rimuovere il cerchio e livellare nuovamente la superficie, eventualmente rimuovendo con il coltello le parti della base che fuoriescono.

Riporre nuovamente in freezer per circa 2 ore, quindi tagliare a fette e servire.

La base, dalla consistenza pastosa e compatta, crea un gradevole contrasto con la copertura morbida di avocado e l’aroma del limone, che regna sovrano.

Essential cake with avocado and lemon

It’s well known that once strong, over sweetened and distorted flavors have been put apart in favour of more essential, balanced and true tastes, there’s no point of return. Even if one comes back just for couriosity, the past seems so cloying that one runs away to return to the present.

That’s just a beat around the bush to talk about this essential cake. It is named essential, since the avocado’s neutral flavor enhances the lemon’s fragrance, whose origin is organic (so the label says) and local, precisely from Sicily.

It’s an easy recipe for a summer, fresh, unconventional cake.

Base ingredients: 200 gr of spelt flour – 1/2 teaspoon of salt – 2 Golden Delicious apples

Covering ingredients: 2 avocados – 1 organic lemon – 1 Golden Delicious apple – essential oil of vanilla for food use – 2 teaspoons of stevia (optional)

Preparation:

Reduce both avocados into small pieces and put them in the mixer together with the grated apple and the previously finely chopped lemon peel.  Before storing in the fridge, add 5 or 6 drops of essential oil of vanilla and, if you want, stevia.

In a bowl, mix the flour, salt and two grated apples very well.

Pour the mixture into a  ø 20 cm pan, coated with wet and squeezed parchment paper. Bake in the gas oven at 240° for 30 minutes and then continue cooking at 180 ° or adjust according to your oven. Then, gently remove the paper and place on a plate. Let it cool.

Use the ring of a round cake pan with hinge to cover the base with the avocado cream and level. Put in the freezer for about 30 minutes. Remove the ring and level the surface again, cutting the rim of the base that comes out, if any.

Put back in the freezer for about 2 hours, then cut into slices and serve.

The base, featured by the compact consistency, creates a pleasant contrast with the soft avocado covering and the lemon aroma, which reigns supreme.

Farro … ed è tutta un’altra insalata

Insalata di farrro

Insalata di farrro

Tempo d’estate. Sulle tavole ritorna un grande classico della stagione estiva: l’insalata di riso.

Per variare il menù, perchè non provare a sostituire il riso con il farro? Aggiungendo altri ingredienti si ottiene un piatto unico e gustoso come questo.

Va detto innazitutto che si tratta di un piatto dal sapore forte e deciso, in cui due elementi la giocano da padroni:  il condimento e il formaggio. Il condimento è un trito di aglio, origano e basilico, amalgamato ad olio di oliva e  succo di limone.

Come formaggio, andrebbe utilizzato il pecorino romano, ma si può optare anche per un altro formaggio, purchè dal sapore forte e che si presti ad essere ridotto in dadini.

Sapori mediterranei

Sapori mediterranei

Preparazione per una porzione abbondante:

Lessare 120 gr di farro in acqua poco salata. Il tempo di cottura varia a seconda si tratti di farro perlato (solo 20 minuti) o farro decorticato (circa 40 minuti). Quest’ultimo ha una consistenza e sapore migliori. In ogni caso, deve risultare cotto, ma “al dente”.

A fine cottura, scolare bene e lasciare raffreddare.

Mentre il farro cuoce, si sarà provveduto a preparare gli altri ingredienti.

Tagliare a metà 4 o 5 pomodorini (oppure un pomodoro da insalata a pezzetti molto piccoli) e scottare a fuoco basso in un tegame antiaderente, senza aggiunta di acqua o olio. Lasciare sul fuoco finche il pomodoro risulti asciutto. Far raffreddare.

Mela a dadini in vino bianco

Mela a dadini in vino bianco

Tritare 1 spicchio di aglio, 3 o 4 foglie di basilico fresco, 1 rametto piccolo di origano. In una ciotola, unire il trito all’olio di oliva e a 1 cucchiaio di succo di limone. Aggiungere un pizzico di sale.

Tagliare le olive verdi e nere a rondelle. Ridurre a dadini il formaggio. Quindi, unire al farro il condimento, il pomodoro e i dadini di formaggio. Mescolare bene. Eventualmente, aggiustare di sale e altro olio di oliva.

Lasciare riposare prima di servire (circa 30 minuti)  per permettere ai vari sapori di fondersi.

E’ un piatto tipicamente estivo che si arricchisce con il profumo degli aromi mediterranei. Inoltre, per esperienza personale, viene molto apprezzato anche da chi non disdegna la più delicata insalata di riso.

Considerando che, per quantità e qualità degli ingredienti, basta come piatto unico, si può subito passare a un dessert di frutta, come ad esempio, una mela fuji a dadini, insaporita da una spolverata di cannella e cacao amaro. Il tutto irrorato da 2 cucchiai di vino bianco di buona qualità.

Con il farro e gli altri cereali, ma anche con i cereali – non – cereali (ad es. il grano saraceno) si possono preparare un’infinità di piatti freddi. Quindi, alla prossima insalata ….