Mousse fondente, fondentissima

Mousse con cacao amaro

Mousse con cacao amaro

Per gli amanti del gusto fondente, ecco una ricettina semplice a base di avocado. La sua polpa, frullata o passata al mixer, acquista una consistenza “burrosa”, ideale per realizzare una mousse molto solida da gustare come gelato o budino, da spalmare o da utilizzare per ricoprire una torta.

L’avocado è un frutto molto nutriente, ma con scarso apporto di zucchero e il suo sapore neutro lo rende facilmente utilizzabile con spezie e ingredienti di vario tipo. Qui, sono state inserite anche le nocciole.

Ingredienti per una porzione: 

1 avocado  – cacao amaro (30 gr) – 1 mela grattugiata – 50 gr di nocciole – 1 limone non trattato – 1 cucchiaino di cannella.

Preparazione:

Togliere la buccia e la parte verde dell’avocado. Ridurre a pezzi la polpa e metterla nel mixer / frullatore insieme alla mela grattugiata, al cacao e alla cannella. Frullare bene.

Versare in una terrina. Aggiungere le nocciole spezzettate e la scorza del limone, ottenuta con l’utilizzo di un pelapatate e tritata molto fine. Mischiare molto bene.

Rivestire uno stampo  con la pellicola trasparente. Versare la mousse, livellare e schiacciare bene.

Porre in frigo per almeno un’ora.

Quindi, rovesciare lo stampo e rimuovere la pellicola.

Decorare a piacere e servire.

 

 

Torta di farina di grano saraceno con mousse di pere

Torta con farina di grano saraceno

Torta con farina di grano saraceno

Ingredienti per l’impasto:

250 gr di farina di grano saraceno – 1 pizzico di sale – 3 cucchiai di cacao amaro – 1 uovo – 1/2 panetto di lievito di birra (12 gr. circa) – latte di soia (5 cucchiai circa) – 1 pizzico di sale – acqua tiepida.

Ingredienti per la mousse di pere:

300  gr di pere dolci/mature a pezzetti – 200 gr di fagioli rossi – 1/2 limone – 1 cucchiaino di cannella – 1 cucchiaio di caffè in chicchi –  2 cucchiai abbondanti di cacao amaro.

Mousse di pere e fagioli rossi

Mousse di pere e fagioli rossi

Preparazione della mousse:

Lasciare macerare le pere a pezzetti nel succo di mezzo limone e la cannella. Sciacquare e scolare i fagioli rossi lessati. Metterli nel mixer insieme al cacao, alle pere e al caffè. Ottenere una crema densa e omogenea.

Preparazione dell’impasto:

Impasto di farina di grano saraceno e cacao

Impasto di farina di grano saraceno e cacao

In una terrina grande mettere la farina, il cacao e 1 pizzico di sale. Mischiare bene e aggiungere il lievito sbriciolato. Aggiungere 1 cucchiaio alla volta di latte di soia, mescolando. Incorporare il rosso dell’uovo e, poco alla volta, l’albume montato a neve ben ferma. Mescolare e iniziare ad aggiungere poco per volta l’acqua tiepida (circa mezzo bicchiere) utilizzando 1 cucchiaio. Quando il composto si presta ad essere impastato, lavorarlo con le mani. Eventualmente, utilizzare altra farina di grano saraceno per ottenere una consistenza morbida ed omogenea. Lasciare riposare, coperto da un canovaccio, per 30 minuti.

Torta nutriente, adatta a colazione

Stendere l’impasto tra due fogli di carta da forno leggermente unti con olio di oliva e porlo in una teglia foderata (diametro 18 cm), creando una base alta circa 1 cm con il bordo alto circa 2 cm. Stendere sulla base della torta la mousse di pere  e guarnirla con striscioline di impasto e chicchi di caffè. Infornare a 180° nel forno (a gas) preriscaldato e cuocere per 60 minuti.

Lasciare raffreddare  e servire.

Questa ricetta non prevede l’utilizzo dello zucchero, ma naturalmente può essere aggiunto.

 

Variante alle mandorle

Variante alle mandorle

Versione con farina di mandorle: per l’impasto, 125 gr di farina di grano saraceno e 125 gr di mandorle non pelate tritate finemente. Aggiungere 50 gr di mandorle spezzettate alla mousse di pere e decorare con mandorle prima della cottura. Eventualmente, spolverizzare con zucchero al velo dopo la cottura. Un’idea per merenda, da accompagnare con tè o caffè.

 

Torta con mandorle, cacao e fagioli rossi

Torta con mandorle, cacao e fagioli rossi

Sperimentando in cucina, si può realizzare questa torta senza zucchero. Se proprio non si può farne a meno del sapore dolce più deciso, una volta pronta, si può spolverizzare con zucchero a velo.

Ingredienti per l’impasto (4/5 porzioni)

150 gr di mandorle non pelate – 1 uovo – sale –

Ingredienti per il ripieno:

125 gr di fagioli rossi lessati (peso sgocciolato) – cacao amaro – cocco grattugiato  – 30 gr circa di mandorle non pelate –  1 cucchiaino di cannella – caffè in grani – latte di soia (circa 2 cucchiai)

Occorrente: 

1 teglia ø 16 cm, carta da forno, mixer, sbattitore

Preparazione:

Per preparare il ripieno mettere nel mixer i fagioli sciacquati e sgocciolati, 2 cucchiai abbondanti di cacao amaro, 3 cucchiai di cocco grattugiato, 1 cucchiaino di cannella e poco latte di soia. Dopo aver ottenuto una crema molto solida, porla in un contenitore. Aggiungere 15/20 mandorle e 2 cucchiai di caffè in grani, il tutto  tritato grossolanamente. Mischiare bene con un mestolo di legno.

L’impasto della torta si ottiene tritando finemente 150 gr mandorle non pelate. Porre la farina così ottenuta in una terrina piuttosto grande e aggiungere un pizzico di sale e il giallo dell’uovo. Montare il bianco a neve e incorporarlo alla farina un po’ alla volta, mischiando bene. Tenere da parte una piccola quantità di bianco montato a neve che servirà per spennellare la torta.

Lavorare l’impasto nella terrina con le mani, aggiungendo eventualmente un po’ di cocco grattugiato, fino ad ottenere una palla molto consistente che verrà poi divisa in due parti uguali.

Porre una parte dell’impasto tra due strati di carta da forno leggermente unta con olio di oliva. Stenderla con un mattarello formando un disco di circa 18 cm. Staccare delicatamente il disco di pasta dalla carta, usando all’occorrenza una paletta e stenderla nella teglia foderata con carta da forno, creando un bordo alto circa 2 cm.

Ripetere lo stesso procedimento per creare il secondo disco di pasta che servirà per ricoprire la torta.

Stendere il ripieno sulla base della torta, utilizzando un cucchiaio. Ricoprire il ripieno con il secondo disco di pasta di mandorle e chiudere bene ai bordi. Bucherellare la superficie con una forchetta. Spennellare con il restante albume montato a neve, quindi spolverizzare con il cocco grattugiato.

Cuocere nel forno preriscaldato a 240° (forno a gas) per 40 minuti.

L’aroma del caffè, insieme al cacao amaro, copre del tutto la presenza dei fagioli rossi, utilizzati per sostituire la farina e creare la giusta consistenza del ripieno.

Fagioli e cacao, binomio vincente

Fagioli rossi e cacao amaro

Fagioli rossi e cacao amaro

Che dire? Lo scetticismo è diventato apprezzamento. Questa ricetta semplice, semplice potrebbe far cambiare opinione a chi non ama consumare legumi, in particolare i fagioli.

Curiosando quà e là, cercando nuovi sapori e sperimentando in cucina, a volte si hanno piacevoli sorprese.

Si sa che esistono già le torte con fagioli e cacao o il gelato al gusto fagiolo, ma vedere concretizzare un’alternativa al cioccolato, sia quello super ottimo, sottile e svizzero oppure la famosa crema di nocciole piemontese è tutt’altra cosa.

Bastano 200 gr di fagioli rossi, 3 pere  dolci, 2 cucchiai di cacao amaro,  voilà, ecco pronta una crema compatta molto simile al cioccolato, ottima come dessert o da spalmare sul pane.

Fagioli rossi

Fagioli rossi

Preparazione: sciacquare i fagioli rossi già lessati (vanno bene anche quelli che si trovano al supermercato già pronti), asciugarli e metterli nel tritatutto insieme al cacao amaro, alle pere spezzettate macerate nel succo di mezzo limone e 1 cucchiaino di cannella.

Frullare il tutto finchè si ottiene una crema densa.

E’ una base che si presta a innumerevoli varianti, aggiungendo per es. frutta secca, cocco disidratato, spezie, zucchero di canna, stevia, chicchi di caffè o altri ingredienti a piacere.

Il sapore del fagiolo scompare del tutto. Provare per credere.

Il quasi-cioccolato si conserva in frigorifero, ma sarà difficile che ci resti per molto….

 

 

Tortino di grano saraceno con mousse alla frutta

Tortino di grano saraceno con mousse di frutta

Tortino di grano saraceno con mousse di frutta

Per chi non può o non vuole aggiungere altri zuccheri a quelli già offerti da madre natura, questo dolcetto delicato potrebbe togliere per un po’ la voglia di mangiare qualcosa di sfizioso. Sicuramente il suo sapore risulterà meno invadente e intenso di quello di una fetta di torta Sacher, tanto per fare un paragone a caso tra i più tentatori.

Crema di farina di grano saraceno

Crema di farina di grano saraceno

Inoltre, per chi fa fatica a limitarsi nelle quantità quando un cibo piace, ben si adatta ad essere preparato in mono dosi.

Qui di seguito vengono proposti gli ingredienti per 1 tortino con mousse di pere. Volendo preparare più pezzi basta regolare le dosi.

Ingredienti per l’impasto: 50 gr di farina di grano saraceno, 30 gr di mandorle non pelate e tritate finemente, 1 cucchiaino di cannella, 3 cucchiai di latte di soia, poco sale e un po’ di acqua tiepida.

Ingredenti del tortino

Ingredienti del tortino

Ingredienti per la mousse: 2 pere coscia,  1 cucchiaino di succo di limone, 1 cucchiaio di cacao amaro.

Realizzare una crema densa con la farina di grano saraceno, un pizzico di sale e la cannella, aggiungendo acqua tiepida un po’ alla volta, mescolando continuamente o utilizzando uno sbattitore elettrico. Versare la crema direttamente sulla piastra del forno ricoperta con carta forno leggermente unta con olio di oliva e cuocere nel forno (a gas) preriscaldato per 30 minuti a 240°, finchè l’impasto steso risulti dorato e croccante, ma non bruciaticcio.  Fare raffreddare, sminuzzarlo e ridurlo in briciole nel tritatutto. Unirlo, in una ciotola, alle mandorle tritate finemente, amalgamando il tutto con latte di soia.

Mentre l’impasto cuoce, la mousse di pera viene realizzata tagliando a pezzetti le pere e unendo il succo di limone, riducendole in polpa nel tritatutto, a cui viene aggiunto il cacao amaro prima di un ultimo giro. La mousse va poi riposta in frigo.

Il tortino pronto per il freezer

Il tortino pronto per il freezer

Procurarsi uno stampino senza fondo oppure realizzarlo con del cartone per alimenti, tipo quello dei vassoi, ritagliando e arrotolando una striscia alta circa 6 cm che formi un cerchio largo circa 8 cm, chiudendola all’esterno con lo scotch.

Mettere lo stampino su una superficie adatta ad essere successivamente posta in freezer. Versare l’impasto nello stampino, premendo con un cucchiaino. Versare sopra la mousse e porre in freezer per 30 minuti.

Quindi, se si vuole consumare subito, toglierlo dal freezer, altrimenti lasciarlo dov’è per congelarlo e degustarlo in un secondo tempo, dopo averlo lasciato a temperatura ambiente quanto basta.

La mousse di pere può essere ovviamente sostituita con altri tipi di frutta, ad esempio, l’arancia. In tal caso, non aggiungere il succo di limone e optare per un frutto molto dolce.

Si tratta di un dessert fruttato molto nutriente ed equilibrato, in quanto a contenuto zuccherino, che schiude le porte a nuovi o antichi sapori, ma che ovviamente si presta a varianti più stuzzicanti con aggiunta di zucchero (meglio se poco) o di un liquorino a piacere al posto del latte di soia. De gustibus.

 

 

Voglia di fragole: un dessert di frutta light

Fragole, frutta secca e cacao amaro

Fragole, frutta secca e cacao amaro

Dosi per 1 persona:

250 gr di fragole

20 gr. circa di frutta secca (per es. 3 noci e 6 mandorle)

cacao amaro q.b.

Lavare, pulire le fragole e tagliarle a fettine

Tritare grossolanamente la frutta secca

Disporre le fragole su un piattino

Cospargere con il cacao amaro

Distribuire la frutta secca

… ottime anche a colazione o servite in cestini di cioccolato!