Biscotti con farina di canapa

Biscotti con farina di canapa

Biscotti con farina di canapa

A caccia di nuovi sapori, eccone uno nuovo: la farina di canapa (sativa). Aprendo il pacchetto che la contiene ne esce un profumo che ricorda le tisane, come quando si entra in erboristeria. L’etichetta dice che in 100 gr sono contenuti solo 0,4 gr. di zuccheri. Interessante, la conferma che anche se è nutriente in quanto a calorie, non dovrebbe creare picchi di zuccheri, con tutto ciò che ne consegue.

Si, perchè non è tanto il peso la vera questione, ma tutto il resto. Soprattutto se si fa una vita sedentaria. In ogni caso, ecco un possibile utilizzo di questa strana farina, dal prezzo non troppo economico e da utilizzare con parsimonia, anche considerando il suo sapore particolare.

Ingredienti:

50 gr di farina di canapa – 100 gr di mandorle pelate tritate fini – 100 gr di farina di grano saraceno – 2 mele – 10 gr di zenzero tritato molto fine – 1 pizzico di sale – acqua tiepida (pochissima, circa 2 cucchiai)

Preparazione: 

Tagliare a fettine sottili le mele sbucciate (se non sono bio) e passarle al forno per circa 20 minuti sulla piastra ricoperta da carta da forno. Far raffreddare e tritarle finemente.

In una terrina capiente incorporare la farina di canapa, le mandorle tritate, la farina di grano saraceno, le mele tritate, il sale e  lo zenzero tritato. Mischiando bene, aggiungere l’acqua tiepida. Ne basta molto poca per ottenere un impasto piuttosto solido.

Foderare uno stampo da plum cake (cm 25) con carta da forno bagnata e strizzata. Versare l’impasto e livellare.

Infornare nel forno già caldo  e cuocere, non a contatto diretto con la piastra, a 240° per 30 minuti e poi altri 15 a 200° ( a gas) o regolarsi in base al proprio forno.

L’impasto deve risultare solido e dorato. Sfornare e lasciare intiepidire. Con un coltello lungo tagliare le fettine. Volendo, prima di tagliare le fettine, si può ricoprire con cioccolato fondente sciolto a bagnomaria.

Il sapore finale?

Che dire, sarà lo zenzero che c’è, ma non si sente molto, però sembra che questi biscotti lascino un retrogusto di liquirizia misto a fiori di malva …..

 

 

Annunci

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: