Flaugnarde con mele e mandorle

Flaugnarde con mele e mandorle

Flaugnarde con mele e mandorle

Ispirata al clafoutis, precedentemente elaborato e gustato in versione personale, ecco la variante con mele e mandorle.

Ingredienti: 500 gr di mele golden (circa 3, 4 frutti)-  2 limoni non trattati – 150 gr di mandorle non pelate, di cui 100 gr tritate molto fini – 100 gr di farina di grano saraceno – 2 uova – 100 gr di ricotta magra – mezzo bicchiere di vino bianco – un pizzico di sale – cannella in polvere.

Lavare e sbucciare le mele. Ridurle a cubetti e lasciarle macerare, spolverizzate con un cucchiaino di cannella, nel succo di mezzo limone e mezzo bicchiere di vino bianco.

Tritare le mandorle nel mixer fino a ridurle in farina che viene poi mischiata insieme a quella di grano saraceno in una terrina, con l’aggiunta di un pizzico di sale.

Stemperare la ricotta in un pentolino a fuoco basso, finchè si ammorbidisce. Spegnere e inserire la scorza tritata molto fine di 2 limoni non trattati e un cucchiaino di cannella. Mischiare bene.

Montare le 2 uova intere finchè si ottiene una consistenza spumosa. In una terrina, incorporare le uova, la ricotta  e le farine preparate precedentemente, lavorando l’impasto con una frusta elettrica, mentre si uniscono tutti gli ingredienti, fino ad ottenere una pastella.

Foderare una pirofila con carta da forno bagnata e ben strizzata. Versare sulla base le mandorle intere (circa 50 gr), le mele a cubetti e in ultimo la pastella. Livellare la superficie con una spatola o un cucchiaio.

Cuocere in forno (a gas) a 240° per 45 / 50 minuti, non direttamente sulla piastra. Spegnere e lasciare in forno per altri 10 minuti.

Rovesciare la pirofila con il dolce su un piatto grande. Quindi, rimuovere la carta. Si gusta tiepido o freddo.

Considerando la discreta quantità di mele che cuocendo diventa ancora più dolce, non necessita dell’aggiunta di altro zucchero.

Annunci

2 commenti (+aggiungi il tuo?)

  1. clibi
    Giu 01, 2016 @ 11:29:10

    Versione molto interessante

    Rispondi

    • agendadiluz
      Giu 05, 2016 @ 00:46:35

      Devo dire che si gusta molto volentieri, anche se l’originale, come anche il vero clafoutis, dovrebbe essere più morbido e preparato come un dolce al cucchiaio. Del resto, il bello del cucinare è anche quello di sperimentare.

      Rispondi

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: