Pizza con impasto di cavolfiore

Pizza con impasto di cavolfiore

Pizza con impasto di cavolfiore

Niente di nuovo sotto al sole. Se la vecchia, cara pizza è un condensato di calorie e gonfiore a causa dei suoi ingredienti messi tutti insieme, in primis lievito e farina bianca, qualcuno ha pensato di sostituirli e ha cercato alternative. Così, in rete, si trova facilmente la ricetta per l’impasto di cavolfiore in sostituzione della farina.

Riproposto anche qui, vale la pena di farsi prendere dalla curiosità ed accertarsi che se non fosse per l’odore di cavolfiore che aleggia per casa, non si riuscirebbe a riconoscerlo, una volta che la pizza è pronta.

Ingredienti per una pizza media: 1 cavolfiore di circa 800 gr, grana padano, 1 uovo, olio di oliva, sale, eventuale pepe nero in polvere, passata di pomodoro, origano, altri ingredienti a piacere, per es. acciughe, olive ecc.

Preparazione: pulire, lavare e privare il cavolfiore delle parti più dure. Tagliarlo a rosette. Lessarlo in un tegame grande con poca acqua salata. Scolare e lasciarlo raffreddare. Schiacciare le rosette con una forchetta e porle in un canovaccio piuttosto grande. Richiuderlo bene e strizzare finchè non esce più acqua. Questo passaggio è fondamentale, perchè più l’impasto risulta asciutto, migliore sarà la consistenza della pizza.

Versare l’impasto ben strizzato in una terrina. Aggiungere l’uovo, un pizzico di pepe, qualche cucchiaio di grana grattugiato (la quantità varia a piacere, ma più se ne mette e più la pizza sarà saporita), aggiustare eventualmente con altro sale. Mescolare molto bene con un mestolo di legno.

In una teglia (qui è stata utilizzata una rotonda di diam. 18 cm e una rettangolare cm 15 x 22), foderata con carta forno leggermente unta con olio di oliva, versare l’impasto e schiacciarlo, livellandolo. Cuocere in forno (a gas)  già caldo a 240° per circa 50 minuti, finchè la superficie risulti dorata. Togliere la teglia dal forno e coprire l’impasto con un po’ di passata di pomodoro, origano e scaglie di grana (o altro formaggio che non sia la mozzarella, perchè questo tipo di impasto non assorbe). Ultimare con altri ingredienti a seconda dei gusti.

Rimettere in forno per altri 10 minuti circa, finchè il formaggio si è sciolto. Fare intiepidire e tagliare a fette. Il risultato è una pizza bassa, ma molto gustosa.

 

Annunci

2 commenti (+aggiungi il tuo?)

  1. clibi
    Apr 13, 2016 @ 11:37:55

    il cavolfiore è perfetto negli impasti per torte salate, anche chi non lo ama si ricrede 🙂

    Rispondi

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: