Un salto a Bergisel, con vista su Innsbruck

Bergisel, Innsbruck

Bergisel, Innsbruck

In fuga dalla calura italica, perché non puntare verso nord, anche se poco al di là del confine? Per quanto Innsbruck debba fare i conti con il vento che soffia da sud, vale a dire il Föhn o favonio nel nostro vocabolario, l’afa non sarà così insopportabile come accade da noi.

In carrozzella per le vie di Innsbruck

In carrozzella per le vie di Innsbruck

Se dopo un giro in carrozzella per le strade di Innsbruck o una visita ai tanti musei della città, resta del tempo, un appuntamento unico nel suo genere merita una piccola escursione a Bergisel.  Diversamente, si può fare di Bergisel la meta principale avvicinandosi alla città del ponte sull’Inn. Dipende dai gusti.

Arte popolare tirolese al museo

Arte popolare tirolese al museo

Nota principalmente come sede del famoso trampolino olimpionico, Bergisel è divenuta col tempo una località che offre anche altre attrazioni, oltre a quella sportiva.

Pezzo forte che va oltre all’essenza sportiva del luogo, il museo Tirol Panorama conserva al suo interno il gigantesco dipinto circolare che fino a qualche anno fa era ospitato in una palazzina rotonda nella sottostante Innsbruck. Illuminata indirettamente dalla luce naturale, una gigantesca tela circolare di 1.000 metri quadrati rievoca la battaglia dei tirolesi contro l’esercito francese e bavarese, avvenuta nel 1809 sul monte Bergisel.

Apparsa tra la fine del 18° secolo e l’inizio del 19° secolo, la tecnica raffigurativa panoramica offre allo spettatore una visione a 360° e  viene considerata a tutto tondo come antesignana del cinema. Conosciuta anche come panorama, diorama o ciclorama, questa tecnica fu adottata da M.Z. Diemer e F. Defregger per creare nel 1896 il gigantesco dipinto circolare che oggi è conservato a Bergisel.

Facilmente raggiungibile da Innsbruck in tram, la località permette anche di proseguire in funivia oppure di immergersi realmente nel panorama circostante con una bella passeggiata di circa 2 km intorno al monte. Realtà e finzione saranno un tutt’uno, perchè camminando intorno al dipinto, le schioppettate e i rumori della battaglia sembrerà davvero di sentirli e di vedere le nuvole di fumo muoversi ed uscire dal dipinto, in un sorprendente effetto 3d ante litteram.

Annunci

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: